analytics tracking
H-ITA
H-ENG

Postdigitale
Economia del residuo
Autoproduzioni
Reti e Algoritmi

Nuova Editoria


Nuova Editoria


X - laboratorio di ricerca e coprogettazione.

Hacking
Innovazione tecnologica
Innovazione sociale
Storytelling digitale

Videomhacking


Videomhacking


Y - laboratorio di ricerca e coprogettazione.

X e Y - Due variabili in cerca d'identità

X e Y sono due Laboratori di ricerca e coprogettazione sul tema del "new publishing" e del "videomhacking".

I due laboratori, gratuiti, co-abiteranno il Castello Baronale di Castrignano de’ Greci per la durata di 15 giorni. Per partecipare è necessario inviare la propria candidatura attraverso il form online. Abbiamo scelto questi temi perché vogliamo approfondire con voi il significato che oggi ha "fare un libro" o "raccontare una storia" attraverso il video.

"New publishing" è un ambito di ricerca che si articola tra il design dei processi, la crisi, con la conseguente scarsezza delle risorse, le autoproduzioni e l'artigianato digitale e non, la consapevolezza del ruolo centrale delle reti nella nostra esistenza. La scelta di utilizzare la parola inglese "publishing" in luogo di quella italiana "editoria" è dettata dal fatto che la parola anglofona conserva un senso inerente l'atto della pubblicazione, il processo.

"Videomhacking" è un neologismo che descrive l'interazione tra hacking, innovazione tecnologica e storytelling digitale, al fine di trasformare il modo di raccontare storie attraverso il video.

Il laboratorio X è un progetto di FF3300 società di strategia e design della comunicazione con base a Bari e Pazlab studio creativo con base a Lecce, il laboratorio Y è un progetto di Inuit associazione con base a Bari e Dinamo Film società impegnata nel campo delle produzioni cinematografiche, con base a Bari.

Didattica

9.30 / 10.30
Alfabetizzazione informatica ai linguaggi di programmazione utilizzati durante il laboratorio: processing, javascript, assembler.


10.30 / 13.00
Laboratorio di ricerca e coprogettazione durante il quale i partecipanti, i docenti i tutor e lo staff lavoreranno assieme in 3 + 3 tavoli differenti


13.00 / 14.30
Pausa pranzo


14.30 / 15.30
Speech frontale di un docente o un tutor che ogni giorno turneranno in questo spazio pomeridiano


15.30 / 18.00
Laboratorio di ricerca e coprogettazione durante il quale i partecipanti, i docenti i tutor e lo staff lavoreranno assieme in 3 + 3 tavoli differenti



I 30 + 30 partecipanti saranno divisi in 3 + 3 tavoli di progetto, ognuno dei quali seguito da 2 docenti.

Gli speech frontali (ogni giorno dalle 14 alle 15) saranno aperti a tutti e disponibili in streaming.

A chiusura del laboratorio sarà tenuta una conferenza stampa di presentazione dei risultati raggiunti.

Chi cerchiamo?

Designer, Maker e Hacker nell'ambito dell'editoria (digitale e tradizionale) e del video (cinema, tv, web).

Studenti e professionisti di cinema, scrittura o sceneggiatura, informatica, interaction design. Aspiranti hacker del "video" e del "libro". Artigiani digitali. Innovatori. Pirati.

Docenti e Tutor

X

Salvatore Iaconesi
è un interaction designer, ingegnere robotico, artista e hacker. TED Fellow 2012, Eisenhower Fellow dal 2013 e Yale World Fellow nel 2014. Attualmente insegna Interaction Design e cross-media practices alla facoltà di Architettura dell'Università La Sapienza di Roma, all'ISIA di Firenze, alla RUFA di Roma, e allo IED

Oriana Persico
laureata in scienze della comunicazione, esperta in pratice partecipative e nell'inclusione digitale. È un'artista e una scrittrice. Ha lavorato con il Governo Italiano e l'Unione Europea alla creazione di processi, modelli e ricerche nel campo dei diritti digitali, dell'innovazione sociale e tecnologica, del "Digital Business Ecosystems" (DBE) e del "Open Knowledge".

Alessio Erioli
Ingegnere e Ricercatore Confermato presso l'Università di Bologna dove insegna progettazione architettonica, MArch in Architettura Biodigitale, PhD in Ingegneria, co-fondatore e main designer in Co-de-iT (www.co-de-it.com). I suoi interessi intrecciano l'insegnamento e l'ecologia del design computazionale con particolare attenzione alle relazioni tra materia, agency ed estetica: simulazioni agent-based di sistemi adattativi complessi in architettura associati a strategie di form finding

Mauro Bubbico
designer e docente presso l'ISIA di Urbino, tra i principali progettisti della comunicazione in Italia

Leonardo Romei
docente di Semiotica e membro del Consiglio accademico all’Isia di Urbino, fondatore dello studio di progettazione della comunicazione QZR. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in Scienze della comunicazione alla Sapienza di Roma e ha svolto attività di ricerca presso l’ESCoM – Equipe di semiotica cognitiva e nuovi media della FMSH di Parigi

Salvatore Zingale
è ricercatore presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e docente di Semiotica del progetto alla Scuola del Design. È responsabile scientifico del progetto di ricerca “HumanitiesDesign Lab”.

Silvio Lorusso
artista e designer. La sua attuale ricerca di dottorato in Scienze del design presso l'Università Iuav di Venezia è incentrata sulle relazioni tra pratiche del pubblicare e tecnologie digitali nel campo dell'arte e del design. Dal 2013 gestisce Post-Digital Publishing Archive

Eugenio Battaglia
biohacker con il collettivo BioPeers, studia biotecnologie molecolari all’Università di Torino. Ha fatto il suo tirocinio in memorie affettive all’Istituto Nazionale di Neuroscienze. È consulente strategico per Leukippos Institute e CytoComp nell’ambito della syntethic biology

Alessio D'Ellena
lavora nel campo del disegno dei caratteri anarchico, "digital serendipity", sviluppo di strumenti inappropriati e tipografia parametrica. È un designer della comunicazione con base a Milano, illustratore per Corraini Edizioni e professore di type design presso la A.A.B.B. di Urbino

Emilio Macchia
progettista grafico e ricercatore, former participant presso la JvE Academie di Maastricht. Curatore di “Fahrenheit 39” dal 2011.

Antonio Vergari
analista e informatico, esperto di intelligenze artificiali e sistemi d'apprendimento automatico dal Politecnico di Bari

Danilo di Cuia
creative technologist con un percorso di progettazione grafica centrato sull'interazione uomo macchina. Ha lavorato per clienti come ITV, Google e BBC

Jacopo Pompilii
progettista grafico, sta frequentando la Laurea Magistrale in Design della Comunicazione al Politecnico di Milano. Nel 2013 si diploma all’ISIA di Urbino con una tesi, Iperlibro, incentrata sull’editoria digitale e le nuove esperienze d’uso specificatamente progettate per i nuovi media digitali

Y

Marcus Ströbel
sviluppatore informatico, collaboratore del team di Magic Lantern

Cosimo Bizzarri
narratore e giornalista, lavora come redattore esecutivo di COLORS Magazine e tutor presso la facoltà di design dell’Università di San Marino

Gianpaolo D'Amico
dottorato di ricerca in Ingegneria Informatica presso l'Università di Firenze, è creative technologist freelance per i digital media e fondatore del blog sounDesign

Paolo Patelli
dottorando al Politecnico di Milano, ricerca e progetta tra architettura, tecnologie della comunicazione e sfera pubblica

Giacomo Leonzi
laureato in Scienze, attualmente lavora come sviluppatore e Interaction Designer in tutto il mondo

Nicholas Caporusso
ricercatore nel campo dell'interazione uomo-macchina e nel "risk management" ospedaliero, CEO di QIRIS

Michelantonio Trizio
ingegnere informatico, hacker e imprenditore, CTO di QIRIS.

Luiz Romero
Giornalista, infographist e sceneggiatore da São Paulo, Brasile. Writer presso COLORS magazine e collaboratore del centro di ricerca Fabrica e della rivista Superinteressante

Lea Dicursi
video-maker, video-editor e produttrice a Barcellona. Ha lavorato per Benetton, Colors Magazine e Fabrica

Matteo Bencini
designer dell'interazione e sviluppatore web presso Lcd s.r.l. a Firenze

Ruggero Castagnola
IxD e Creative Technologist. Laureato Iuav, attualmente assegnista di ricerca PoliMi

Giuditta Vendrame
designer, attualmente frequenta il master in Social Design presso la Design Academy di Eindhoven

Mission

Condivideremo con i partecipanti metodologie e tecnologie che possano rendere più efficienti segmenti produttivi già esistenti: abbassando i costi di produzione, stimolando l’autoproduzione come forma di auto-imprenditorialità e sviluppando capacità progettuali ibride, frutto della contaminazione tra diverse professioni, aprendo così a nuove opportunità.

Iscrizioni

I laboratori si terranno presso il Castello Baronale di Castrignano de' Greci (LE) dal 17 luglio al 31 luglio 2014.

Per partecipare a X o a Y è necessario compilare l'apposito form online entro le ore 00:01 del 3/07/2014, includendo il proprio curriculum vitae (obbligatorio) e portfolio* (se ne siete in possesso).

I laboratori sono gratuiti e l'iscrizione è aperta a tutti.

In caso di richieste superiori alle disponibilità, saranno selezionati 30 partecipanti per laboratorio in base alla coerenza con gli ambiti di ricerca.

L'elenco degli studenti ammessi, che saranno comunque contattati singolarmente tramite l'indirizzo e-mail indicato nel form online, verrà pubblicato su questo sito entro il 3 luglio 2014.

Garantiremo una soluzione, opzionale, per gli studenti selezionati, di circa 15 € a notte per tutte le 15 notti. Forniremo le informazioni necessarie dopo la selezione.

È richiesta la conoscenza della lingua inglese.

*Portfolio:
Ogni documento che attesti e testimoni l'esperienza acquisita nel proprio campo di interesse: design, informatica, video, editoria, making, hacking, sceneggiatura, autocostruzione, ecc.

Il Luogo

Il borgo di Castrignano dista circa 20 km dal mare. La sua posizione lo rende ideale come base per l'esplorazione del territorio salentino.

Il castello è situato nel centro del borgo. Castrignano è molto piccola, ed è possibile muoversi a piedi o in bici.



Contatti

Per richiedere informazioni scrivete a "info [@] xylab • org"

Referente laboratorio X:
Alessandro Tartaglia
+39 340 081 63 52

Referente laboratorio Y:
Alessandro Balena
+39 380 37 97 188

Supporta XYLAB

Maggiori informazioni: Campagna Crowdfunding



Oppure dona subito

Archivio

Report attività X 2013

La gallery dell'edizione 2013 del laboratorio "X - Una variabile in cerca d'identità".





Video edizione 2013